Aumentano drasticamente gli sfollati interni nella regione del Tigray

Tents in a refugee camp Tents in a refugee camp Photo by Claudiad on iStock

26 marzo 2021

Sono migliaia gli sfollati interni (IDP) fuggiti dai campi profughi nell’Etiopia settentrionale, distrutti dai continui attacchi nella regione.

Nella giornata di venerdì 26 marzo, in una missione congiunta, gli operatori umanitari dell’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) e l’Ufficio delle Nazioni Unite per il Coordinamento degli Affari Umanitari (OCHA) sono riusciti ad accedere, per la prima volta dall’inizio dei combattimenti, ai campi profughi situati nella regione del Tigray. Il portavoce dell’UNHCR, Boris Cheshirkov, ha riportato le drammatiche condizioni in cui sono costretti a vivere gli sfollati fuggiti dai campi profughi distrutti dal conflitto, sottolineando la necessità di intervento per fornire assistenza salvavita a migliaia di civili dispersi nel Paese.

Dal novembre 2020, la regione del Tigray, situata nel nord dell'Etiopia, è stata teatro di un conflitto tra il governo federale e il partito di governo della regione, il Tigray People's Liberation Front (TPLF). Secondo le stime dell’UNHCR, prima dello scoppio della crisi nel Tigray, erano circa 20.000 i rifugiati ospitati nei campi di Hitsats e Shimelba. Ad oggi, l’organizzazione umanitaria ha dichiarato che di questi ultimi circa 7.000 hanno raggiunto i campi profughi eritrei di Mai Aini e Adi Harush, mentre altri 2.000 hanno trovato rifugio nelle città di Shire, Mekelle, Afar e Addis Abeba. La situazione umanitaria nel Paese è preoccupante, i rifugi di emergenza non sono sufficienti, soprattutto in vista di un aumento dei flussi di sfollati interni, coincidente con la prossima stagione delle piogge.

L’UNHCR ha richiesto maggiori finanziamenti per poter continuare a rispondere all’emergenza in atto sul territorio etiope. L’organizzazione ha inoltre, ribadito il proprio appello alle parti in conflitto, di garantire il movimento “libero e sicuro” di tutti i civili colpiti, in cerca di sicurezza ed assistenza.

 

 

Per saperne di più:

https://news.un.org/en/story/2021/03/1088372

https://www.unhcr.org/news/briefing/2021/3/605da0564/unhcr-reaches-destroyed-camps-northern-tigray.html

https://www.msf.org/ethiopia-tigray%E2%80%99s-cities-fill-displaced-people-need-aid

 

 

Author: Francesca Mencuccini; Editor: Carla Leonetti

Letto 13 volte