Attacco suicida uccide personalità religiose in Afghanistan

Un blocco stradale a Kabul dopo l’attacco del 4 giugno 2018 Un blocco stradale a Kabul dopo l’attacco del 4 giugno 2018 © REUTERS/ Omar Sobhani

27 luglio 2018

La riunione dei membri del Consiglio Ulema afghano diventa un target dello Stato Islamico

Il 4 giugno 2018 un attentatore suicida in motocicletta ha ucciso 14 persone durante una riunione di ecclesiastici a Kabul, Afghanistan. Migliaia di membri del Consiglio Ulema Afghano, un corpo religioso islamico nel paese, si trovavano nella capitale per discutere sui recenti sviluppi del conflitto contro i talebani e lo Stato Islamico e la situazione politica corrente. Il risultato dell’incontro è stato la promulgazione di una fatwa, una regola religiosa, che ha dichiarato fuori legge gli attacchi suicidi e richiedente la restaurazione della pace nel paese.

Sette delle vittime erano ecclesiastici, quattro erano ufficiali di sicurezza e tre civili ignoti. Nella storia del conflitto contro i gruppi estremisti che ha afflitto il paese per 17 anni, questa è stata  la prima volta che un gruppo di autorità religiose ha dichiarato apertamente fuori legge gli attacchi suicidi, affermando che “utilizzare gli umani, le più nobili delle creature, come uno strumento di guerra è irrispettoso nei confronti dell’umanità”. L’attacco è stato rivendicato dallo Stato Islamico tramite la propria agenzia stampa, mentre i talebani hanno invece negato qualunque coinvolgimento. Entrambi i gruppi hanno storicamente rivendicato attacchi contro membri del corpo religioso ed esperti di religione, i quali sono da loro considerati come traditori della legge islamica.

Il Segretario Generale delle Nazioni Unite António Guterres ha condannato l’attacco terroristico tramite comunicato ufficiale immediatamente dopo il suo accaduto. Il suo portavoce Stéphane Dujarric ha dichiarato che “l’uccisione e il bersagliamento di civili è una chiara violazione delle leggi internazionali ed in particolare delle leggi sui diritti umani.” Quest’ultimo ha anche aggiunto le più sentite condoglianze verso le famiglie delle vittime da parte del Segretario Generale e ha ricordato che le Nazioni Unite “stanno dalla parte del popolo e del governo afghani nella loro impresa per costruire un futuro pacifico nel loro paese”.

 

 

Per maggiori informazioni, leggere:

https://news.un.org/en/story/2018/06/1011341
https://www.nytimes.com/2018/06/04/world/asia/afghanistan-bombing-clerics.html
https://www.reuters.com/article/us-afghanistan-blast/afghan-president-backs-suicide-bomb-fatwa-after-14-killed-idUSKCN1J10L2
https://uk.reuters.com/article/uk-afghanistan-blast/suicide-bomber-kills-14-after-afghan-clerics-outlaw-suicide-bombings-idUKKCN1J00Q0

https://www.washingtonpost.com/world/asia_pacific/suicide-bomber-hits-meeting-of-afghan-religious-figures-condemning-terrorism-killing-14/2018/06/04/00c2b53e-67d9-11e8-bea7-c8eb28bc52b1_story.html?noredirect=on&utm_term=.5df789735344
http://ucdp.uu.se/#/actor/303

Letto 791 volte

Scheda paese - Afghanistan