Bomba della prima Guerra Mondiale uccide un uomo in Italia

Carabinieri e soccorritori sul luogo dell’esplosione Carabinieri e soccorritori sul luogo dell’esplosione LaPresse/Cavicchi

31 agosto 2017
Un 35enne è morto mentre maneggiava una bomba inesplosa risalente alla prima Guerra Mondiale rinvenuta nelle montagne della Lombardia, in Italia.

Il 25 agosto, nel tardo pomeriggio, l’esplosione di una bomba della prima Guerra Mondiale ha causato la morte di un uomo a Vezza D’Oglio, cittadina montana che si trova nel nord Italia, in Lombardia. La vittima era Alessandro Marini, 35enne di Milano, e si trovava in vacanza in Val Camonica. L’uomo ha rinvenuto casualmente l’ordigno durante un’escursione e ha probabilmente deciso di tenerlo con sé come souvenir.

L’esplosione è avvenuta a casa di Marini, mentre l’uomo stava maneggiando la bomba per esaminarla. Marini è morto subito dopo lo scoppio e non ci sono stati altri feriti. Le case circostanti sono state evacuate, mentre gli artificieri si sono occupati di mettere in sicurezza l’area.

È ancora abbastanza comune, in Italia, ritrovare ordigni inesplosi risalenti alle due Guerre Mondiali. Accade soprattutto nelle località montuose, perché il progressivo scioglimento dei ghiacciai rivela ogni anno nuovi reperti. Dal 1945 a oggi, si stima siano stati centinaia i morti e i feriti accidentali a causa di bombe, mortai e granate inesplose. Solo durante la seconda Guerra Mondiale, le forze aeree inglesi e americane sganciarono sull’Italia circa un milione di bombe, di cui si crede che almeno il 10% non sia esploso o sia esploso solo parzialmente. Dal 2003 al 2013, in Italia, almeno 12.000 ordigni bellici sono stati disinnescati dalle squadre di artificieri.

 

Per saperne di più, leggi:

http://milano.repubblica.it/cronaca/2017/08/25/news/brescia_maneggia_residuo_bellico_esplode_muore_uomo-173861172/?ref=fbpr
http://brescia.corriere.it/notizie/cronaca/17_agosto_25/uomo-ucciso-un-ordigno-bellico-e7d4ef72-89b9-11e7-aad2-bad72feebda7.shtml
http://www.ilgiorno.it/brescia/cronaca/residuato-bellico-esplode-morto-1.3355050
http://www.losservatorio.org/it/progetti/item/540-eredita-della-guerra
http://www.lastampa.it/2013/03/04/cultura/domande-e-risposte/residuati-bellici-quali-i-pericoli-ySOWtmsNNHy4O0Fbwf778M/pagina.html

Letto 6826 volte