Una giornata al campo rifugiati di Mahama

Un’area all’ombra e costruzione di alloggi sostenibili. Un’area all’ombra e costruzione di alloggi sostenibili. © Martina Gastaldello

Cosa significa essere un giovane rifugiato burundese in Ruanda?

 

 

 

 

 

La crisi politica che attraversa il Burundi dall’Aprile 2015 ha causato oltre 400.000 sfollati. Da più di due anni, il campo di Mahama, situato al confine ruandese con la Tanzania, accoglie migliaia di rifugiati burundesi, la cui sopravvivenza dipende interamente dagli aiuti umanitari.

Questo articolo di Martina Gastaldello racconta una giornata trascorsa nel campo rifugiati più grande del Ruanda attraverso gli occhi di nove giovani uomini e donne, segnati da vicende drammatiche e accomunati da sogni e paure.

Informazioni aggiuntive

  • pdf sfogliabile:
Letto 430 volte