L’appoggio degli Stati Uniti agli Emirati Arabi nella guerra in Yemen accresce la crisi umanitaria

Bambini in Yemen Bambini in Yemen © ABDO HYDER/AFP/Getty Images

15 aprile

Approvato il disegno di legge per far cessare il supporto degli Stati Uniti agli Emirati Arabi Uniti nella guerra in Yemen

Il 4 aprile 2019 la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato un disegno di legge per porre fine al sostegno degli stessi in favore degli Emirati Arabi Uniti nella guerra in Yemen.

Il Congresso degli Stati Uniti, infatti, con 247 voti favorevoli e 175 contrari, ha agito per la prima volta in ossequio al War Powers Act del 1973, una legge approvata al tempo della guerra del Vietnam, emanato al precipuo intento di scoraggiare la prassi presidenziale di schierare forze armate statunitensi senza la previa approvazione dell’organo competente (il Congresso, appunto).

In Yemen è in atto una delle più gravi crisi umanitarie a livello mondiale: a seguito di una rivolta avvenuta in occasione della c.d. “Primavera araba”, il Presidente Ali Abdullah Saleh ha ceduto il potere ad Abdrabbuh Mansour Hadi.

L’insediamento del nuovo Presidente ha così facilitato al movimento Houthi di approfittare della debolezza del sistema politico e di prendere, conseguentemente, il controllo della provincia di Saada e delle aree limitrofe. Molti yemeniti si sono schierati in favore del movimento Houthi in appoggio al Presidente uscente, assediando l’intero paese e costringendo, di contro, il nuovo presidente a fuggire all’estero nel marzo 2015.

E proprio dal 2015, gli Stati Uniti forniscono supporto mediante rifornimento di aerei, armi e munizioni all’Arabia Saudita e agli Emirati Arabi Uniti, al fine di sradicare il gruppo Houthi.

A tale scopo sono stati, dunque, lanciati oltre 19.000 raid aerei nello Yemen, e ciò ha provocato la morte ed il ferimento di numerosi civili, nonché la distruzione di abitazioni e di strutture sanitarie.

Sempre dal 2015, il Dipartimento della difesa degli Stati Uniti ha acconsentito alla vendita di armi all’Arabia Saudita, stipulando contratti per 5,4 miliardi di dollari per bombe e munizioni di vario genere in favore dell’esercito saudita, mentre nel novembre 2018 è stato siglato un ulteriore accordo di fornitura per il valore di 1,29 miliardi di dollari.

Secondo quanto documentato dall’ONU, inoltre, 7.025 sarebbero stati uccisi e 11.140 feriti nei combattimenti da marzo 2015, e fra questi si stima che circa il 65% delle vittime sia stato causato dagli attacchi aerei. Migliaia di altre persone sono, invece, morte per ragioni di altro tipo (malnutrizione, cattive condizioni di salute, ecc.) e ciò lascia fondatamente asserire che in Yemen l’80% della popolazione abbia bisogno di una concreta e fattiva assistenza umanitaria.

Il leader di maggioranza degli Stati Uniti, membro della Camera dei Rappresentanti Steny Hoyer, ha affermato che approvare la risoluzione in parola è stato un atto necessario, in quanto ci si trova in presenza di una drammatica crisi umanitaria in cui le forze politiche in coalizione sono consapevoli di mettere a rischio vite umane.

Il Presidente Trump, dal suo canto, ha posto il veto alla risoluzione in questione, sul presupposto che essa si rivelerebbe non necessaria, dal momento che non sono presenti in Yemen militari statunitensi che comandano o accompagnano le forze militari della coalizione saudita contro gli Houthi o che colpiscono il paese; la stessa rappresenterebbe, a suo avviso, un vero e proprio tentativo di indebolire le sue autorità costituzionali.

Il Presidente della Camera dei Rappresentanti Nancy Pelosi, dinanzi al veto opposto dal Presidente degli Stati Uniti, si è così espresso: «Il conflitto nello Yemen è un'orribile crisi umanitaria che sfida la coscienza di tutto il mondo, ma il presidente ha cinicamente scelto di contravvenire ad un voto bicamerale del Congresso e di perpetuare il vergognoso coinvolgimento dell'America in questa crisi straziante».

 

Per saperne di più:

https://www.bbc.com/news/world-middle-east-46040789

https://www.aljazeera.com/news/2019/04/house-approves-resolution-role-yemen-war-190403142751243.html

https://www.bbc.com/news/world-middle-east-29319423

https://www.bbc.com/news/world-middle-east-29319423

https://www.repubblica.it/solidarieta/diritti-umani/2016/03/22/news/yemen-136071954/

Letto 673 volte