La Russia lancia un'ondata di attacchi di droni in tutta l'Ucraina

Un ucraino spara a un drone suicida durante un attacco russo a Kiev Un ucraino spara a un drone suicida durante un attacco russo a Kiev RFE/RL's Ukrainian Service

18 ottobre 2022

Mosca ha intensificato quella che sembra una campagna per distruggere le strutture elettriche e idriche, portando a nuove interruzioni di corrente.

Dei missili russi si sono schiantati contro obiettivi infrastrutturali in tutta l'Ucraina martedì mattina. Il ministero degli Esteri ucraino ha dichiarato che nelle ultime settimane più di un centinaio di droni hanno colpito centrali elettriche, impianti, ponti e campi. Gli attacchi avrebbero ucciso almeno 19 persone e ferito altre 105. 

Il sindaco di Zhytomyr, una città di 263.000 persone, ha affermato che gli attacchi hanno interrotto la fornitura di energia elettrica e due esplosioni hanno distrutto un impianto nella città sud-orientale di Dnipro. Nel porto meridionale di Mykolaiv un missile si è schiantato contro un condominio, e ci sono state altre segnalazioni di impianti elettrici presi di mira nella città di Kharkiv, vicino al confine con la Russia.

Gli ultimi attacchi aerei russi hanno preso di mira Kiev con "droni suicidi" di fabbricazione iraniana, uccidendo almeno quattro persone nella capitale ucraina.

La Russia ha respinto le accuse del presidente ucraino Volodymyr Zelensky di aver ucciso dei civili sostenendo di aver effettuato un attacco solo contro obiettivi militari utilizzando armi "ad alta precisione". 

La portavoce del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, Karine Jean-Pierre, ha detto che la Casa Bianca condanna fermamente gli attacchi missilistici e che gli Stati Uniti continueranno a imporre sanzioni alla Russia. Un portavoce del Dipartimento di Stato americano ha affermato che gli Stati Uniti hanno convenuto che l'uso di droni forniti alla Russia dall'Iran violerebbe la risoluzione 2231 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

I ministri degli esteri dell'UE hanno intensificato il sostegno militare all'Ucraina lanciando una missione per addestrare 15.000 soldati ucraini e fornendo ulteriori 500 milioni di euro per le armi. Inoltre hanno chiesto sanzioni contro l'Iran per il trasferimento di droni in Russia.

Per saperne di più, leggi:

di Jasmine Labe

Letto 228 volte