Stampa questa pagina

Tentativi di evacuazione da Mariupol, in Ucraina

Rovine nella città di Kiev Rovine nella città di Kiev Алесь Усцінаў su Pexels

2 maggio 2022

Circa un centinaio di civili sono stati evacuati dalle acciaierie Azovstal a  Mariupol, dove si sono rifugiati mentre il presidente della Camera degli Stati Uniti Pelosi incontra il presidente Zelenskiy a Kiev

Mosca ha dichiarato vittoria il 21 aprile nella città di Mariupol. Centinaia di soldati e civili ucraini si sono rifugiati nelle acciaierie Azovstal, l'unica parte di Mariupol non occupata dai russi. Fortunatamente domenica, anche dopo il fallimento dei negoziazioni, circa 100 civili ucraini sono stati evacuati dalle acciaierie Azovstal: "Per la prima volta, abbiamo avuto due giorni di cessate il fuoco su questo territorio e siamo riusciti a evacuare più di 100 civili - donne, bambini", ha riferito il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy.

Il portavoce umanitario delle Nazioni Unite (ONU) Saviano Abreu ha affermato che questo tentativo di evacuazione è stato portato avanti in collaborazione con il Comitato internazionale per la Croce Rossa e in coordinamento con funzionari ucraini e russi. I civili sono arrivati ​​in un convoglio con l’ONU e veicoli militari russi al villaggio di Bezimenne, controllato dai russi. "Quando il bunker ha iniziato a tremare", ha detto Natalia Usmanova, una sfollata, "ero isterica. Mio marito può garantirlo. Ero così preoccupata che il bunker potesse crollare". Il consiglio comunale di Mariupol ha detto che altri civili saranno evacuati il ​​2 maggio: si ritiene che 1.000 civili vivano sotto le acciaierie Azovstal, secondo l’ONU.

Le evacuazioni di Mariupol coincidono con l'arrivo della presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi che ha incontrato il presidente Zelenskiy. Ha offerto aiuto e sostegno all'Ucraina: "Restiamo a fianco dell'Ucraina fino a quando la vittoria non sarà ottenuta. E restiamo con i nostri alleati della NATO nel sostenere l'Ucraina". Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha chiesto al Congresso un pacchetto di aiuti da 33 miliardi di dollari per l'Ucraina solo la scorsa settimana. 

 

Per saperne di più:

https://www.rferl.org/a/ukraine-pelosi-surprise-visit-zelenskiy-mariupol/31829116.html

https://www.reuters.com/world/europe/ukraine-warns-talks-with-russia-may-collapse-battles-rage-east-2022-04-30/

 

Autore:Giulia Francescon; Editore: Shrabya Ghimire

Letto 35 volte