Nella capitale afgana bombe mortali attaccano una scuola maschile

Personale medico trasporta un adolescente ferito su una barella fuori da un ospedale di Kabul Personale medico trasporta un adolescente ferito su una barella fuori da un ospedale di Kabul Wakil Kohsar/AFP via Getty Images su ABC News

20 aprile 2022

Esplosioni fuori da una scuola maschile a Kabul hanno ucciso e ferito diversi studenti

Il 19 aprile 2022, nel quartiere di Kabul Dasht-e-Barchi, principalmente sciita-hazara, sono esplosi due ordigni improvvisati, che hanno preso di mira la Abdul Rahim Shaheed High School, uccidendo almeno sei persone e ferendone altre 17

Tra i morti nei bombardamenti, secondo le autorità, c'erano anche studenti; le esplosioni sono avvenute quando i bambini stavano lasciando la classe dopo le lezioni del mattino. Il primo è esploso all'interno della scuola. Secondo Reuters, a seguito della dichiarazione informativa di un funzionario il cui nome non è stato divulgato, i dispositivi esplosivi sono stati nascosti negli zaini e uno è detonato all'interno dei cancelli della scuola. Quando i soccorritori sono arrivati per trasportare i feriti dalla prima esplosione agli ospedali, si è verificata la seconda esplosione. Gli incidenti sono avvenuti in rapida successione, e si temeva che il numero delle vittime potesse essere più alto, a causa delle gravi condizioni di numerosi feriti.

Anche se nessuna organizzazione ha rivendicato la responsabilità per l’attentato per ora, la regione è stata precedentemente presa di mira da ISIL, affiliata ad ISIS, che vede i musulmani sciiti come eretici e che è sfuggita al controllo delle autorità talebane già in passato. I parenti degli studenti rimasti feriti dalle bombe si sono presentati di fronte alle porte dell’ospedale dove erano state trasferite le vittime, alla ricerca di informazioni sull’accaduto, e sono stati respinti dai talebani.

Le esplosioni sono state condannate dal direttore nazionale di Save the Children Afghanistan Chris Nyamandi, insieme a Filippo Grandi, l'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati che ha espresso cordoglio alle famiglie delle vittime su Twitter, unendosi a Deborah Lyons, la rappresentante speciale dell'organismo mondiale per l'Afghanistan. L'attacco arriva dopo un periodo di relativa calma durante i duri mesi invernali, l'ISIS ha posto la più grande minaccia alla sicurezza per le autorità talebane, le quali si sono precipitate a Kabul dopo il ritiro dei soldati statunitensi lo scorso anno.

 

Per saperne di più, leggi:

https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2022/04/19/afghanistan-25-morti-in-esplosioni-scuole-di-kabul_87ac9631-c15d-4b64-8360-f5218e3341a2.html

https://www.rainews.it/articoli/2022/04/afghanistan-attacco-in-alcune-scuole-a-kabul-imprecisato-il-numero-delle-vittime-a4180ade-598a-4552-bc52-0e83dafffe65.html

 

Autore: Viola Rubeca

Letto 33 volte