Aumento dell'insicurezza in Nigeria

Strada sterrata in Nigeria Strada sterrata in Nigeria Photo by Joshua Oluwagbemiga on Unsplash

02 marzo 2021

La Nigeria sta affrontando molteplici sfide in materia di sicurezza, con violenti conflitti a cui far fronte.

Quando il gruppo armato Boko Haram iniziò ad avanzare nel nord-est della Nigeria più di un decennio fa, migliaia di persone furono costrette a fuggire. Anni dopo, nel 2015, il neoeletto presidente Muhammadu Buhari promise di sradicare il gruppo armato per far sì che le persone potessero finalmente fare ritorno a casa. Anche se l'obiettivo di Buhari è stato parzialmente raggiunto, dato che le principali città del nord-est sono state riconquistate dalle forze governative, gli attacchi sporadici nella zona costituiscono ancora una minaccia, motivo per cui molte persone sono ancora riluttanti all'idea di tornare alle loro città natale.

Un recente attacco è stato registrato lo scorso 22 febbraio nella città nord-orientale di Dikwa. Anche se nessuno ha rivendicato la responsabilità, è molto probabile che l'offensiva sia stata una iniziativa di Boko Haram e dalla sua fazione scissionista, lo Stato islamico della provincia dell'Africa occidentale (ISWAP). Il conflitto in corso nel nord-est del Paese, che si è esteso anche nei paesi vicini, ha causato la morte di decine di migliaia di persone e più di due milioni di sfollati.

Tuttavia, le ostilità con Boko Haram non sono l'unico agente della crescente insicurezza in Nigeria. Una minaccia comune nel nord-ovest del Paese sono i rapimenti di massa a opera di gruppi di banditi, che rapiscono persone chiedendo denaro in cambio del loro rilascio. Queste bande prendono spesso di mira le scuole nelle zone rurali, poiché sono fuori dalla portata del controllo statale. Proprio il mese scorso, il 26 febbraio, 300 giovani ragazze sono state rapite, e poi rilasciate, mentre erano a scuola nello stato di Zamfara. Infine, lo stato di crescente violenza e insicurezza nel paese è fomentato anche da altre crisi di sicurezza in tutto il paese, come il conflitto tra pastori e agricoltori nella Nigeria centro-settentrionale o gli scontri tra le forze governative e un gruppo del sud-est che si batte per la secessione. 

 

Per saperne di più: 

aljazeera.com/news/2021/3/2/children-seized-towns-attacked-can-nigeria-fix-security-crises 

news.un.org/en/story/2021/03/1086242 

brookings.edu/blog/africa-in-focus/2021/02/18/rising-insecurity-in-northwest-nigeria-terrorism-thinly-disguised-as-banditry/ 

 

Autore: Laura Manzi; Editor: Andrew Goodell

 

Letto 452 volte