Un attacco bomba in Afghanistan ha causato 15 vittime, di cui 11 bambini

Le forze di sicurezza effettuano controlli dei veicoli fuori la città di Ghazni Le forze di sicurezza effettuano controlli dei veicoli fuori la città di Ghazni BBC News

18 dicembre 2020

Un attacco bomba ha causato almeno 15 morti e 20 feriti in un distretto della provincia di Ghazni

Nella provincia di Ghazni, nell'Afghanistan centro-orientale, una bomba posizionata sotto un risciò è esplosa nei pressi di una cerimonia di lettura del Corano. Il ministero degli Interni afghano ha riferito che l'esplosione ha ferito 20 persone e ha causato la morte di almeno altre 15, di cui 11 minori . Secondo le indagini, l'esplosione è partita da un risciò guidato da un venditore che aveva radunato intorno a sé un gruppo di ragazzini. L'attacco non è stato ancora rivendicato, ma il coinvolgimento dei Talebani è altamente sospetto. Dal canto loro, i Talebani hanno negato qualsiasi legame con l’attentato affermando che l’ordigno inesploso sarebbe appartenuto a uno dei ragazzini che ha cercato di venderlo all’esercente.

La provincia di Ghazni è tra le più instabili del Paese a causa della presenza dei Talebani, che controllano metà dei distretti della provincia. Gli altri distretti invece, sono estremamente contesi e i Talebani tentano di acquisirne il controllo. Negli ultimi mesi i Talebani hanno perpetrato svariati attacchi terroristici, la maggior parte usando piccoli ordigni esplosivi posti sotto dei veicoli.

I negoziati tra i Talebani e il governo dell'Afghanistan ospitati in Qatar rappresentano un passo avanti fondamentale per porre fine a una guerra che dura da 19 anni. Questi colloqui di pace costituiscono il proseguimento dell’“Agreement for Bringing Peace to Afghanistan” tra i Talebani e gli Stati Uniti, firmato nel febbraio 2020. L'accordo, infatti, prevede il ritiro delle truppe americane dal Paese in cambio dell'impegno dei Talebani a contrastare l'operato di Al-Qaeda nei propri territori. L’intesa tra le due parti prevede inoltre l'apertura di colloqui con il governo afghano, con il quale i Talebani si erano precedentemente rifiutati di negoziare. Tuttavia, i colloqui in corso non hanno prevenuto l’incremento delle violenze negli ultimi mesi, continuando a generare terrore nel Paese.

 

Per saperne di più:

https://www.reuters.com/article/us-afghanistan-attack/explosion-at-religious-gathering-in-central-afghanistan-kills-at-least-15-afghan-official-idUSKBN28S1DV

https://www.aljazeera.com/news/2020/12/18/explosion-in-central-afghanistan-kills-at-least-15-official

https://www.theguardian.com/world/2020/dec/03/afghan-government-and-taliban-agree-rules-for-peace-talks

https://www.bbc.com/news/world-asia-55372281

 

Autore: Carla Leonetti; Editor: Francesca Mencuccini

Letto 200 volte